Numero 29/2020

19 Luglio 2020

Pasticcio di carne all’inglese alla birra contadina®

Pasticcio di carne all’inglese alla birra contadina®

Tweet

Tag:, ,

Il pasticcio di carne all’inglese oppure la Steak Pie è una preparazione molto conosciuta e apprezzata nel mondo anglosassone ma anche nel nostro bel paese. Difficile trovare qualcuno a cui non piaccia: un croccante involucro di pasta sfoglia oppure brisé, con un succulento ripieno di carne di manzo con verdure, e ovviamente tutto irrorato con una buona birra ambrata. Nel nostro caso abbiamo usato la doppelbock di Cascina Motta, la Tamagnun®.

.

.

Ingredienti:

  • 700 g di spezzatino di manzo
  • 2-3 cucchiai di farina 00
  • q.b. olio d’oliva extravergine
  • 1 cipolla grande
  • 2 carote
  • un gambo di sedano
  • 30 g burro
  • una scatola di piselli oppure dei funghi secchi
  • q.b sale e pepe
  • 1-2 foglie di alloro
  • 400 ml di birra ambrata Tamagnun
  • 400 ml circa di brodo vegetale oppure acqua tiepida
  • 2 rotoli di pasta sfoglia (oppure brisé)
  • 1 uovo per spennellare (facoltativo)

Preparazione:

Mettete a bagno i funghi secchi (nel caso in cui decidete di usarli). Preparate il soffritto di cipolla, carota e sedano. Tagliate la carne di manzo a pezzi come da spezzatino. In una pentola dai bordi leggermente alti fate soffriggere con tre cucchiai d’olio evo e il burro. Infarinate per bene la carne e aggiungetela al soffritto, aggiustate di sale. Rosolate la carne e aggiungete la birra, mescolate di tanto in tanto in modo da non farla attaccare alla pentola. Quando la birra è quasi consumata, aggiungete il brodo vegetale (oppure acqua calda) e 1-2 foglie di alloro. A metà cottura aggiungete i funghi secchi oppure i piselli in scatola e continuate la cottura complessivamente per un’ora e ½ circa. Aggiustate di sale e pepe a fine cottura. Fate raffreddare lo stufato di carne e verdure.

.

.

Riscaldate il forno a 200 gradi. Srotolate un rotolo di pasta sfoglia oppure brisé in una tortiera, bucherellate il fondo e versate all’interno lo stufato raffreddato. Chiudete con il secondo disco di sfoglia.

.

.

Sigillate i bordi e spennellate la superficie con uovo sbattuto (facoltativo). Infornate a 200 gradi per circa 30-40 minuti o finché non sia ben dorata. Il nostro pasticcio di carne può essere servito sia caldo che freddo.

Buon appetito e cheers!

 

Tweet


Lina Zadorojneac
Info autore

Lina Zadorojneac

Nata in Moldavia, mi sono trasferita definitivamente in Italia per amore nel 2008. Nel 2010 e 2012 sono arrivati i miei due figli, le gioie della mia vita: in questi anni ho progressivamente scoperto questo paese, di cui mi sono perdutamente infatuata. Da subito il cibo italiano mi ha conquistato con le sue svariate sfaccettature, ho scoperto e continuo a scoprire ricette e sapori prima totalmente sconosciuti. Questo mi ha portato a cambiare anche il modo di pensare: il cibo non è solo una necessità, ma un piacere da condividere con la mia famiglia e gli amici. Laureata in giurisprudenza, diritto internazionale e amministrazione pubblica, un master in scienze politiche, oggi mi sono di nuovo messa in gioco e sono al secondo e ultimo anno del corso ITS Gastronomo a Torino, corso ricco di materie interessanti e con numerosi incontri con aziende produttrici del territorio e professionisti del settore. Il corso ha come obiettivo la formazione di una nuova figura sul mercato di oggi: il tecnico superiore per il controllo, la valorizzazione e il marketing delle produzioni agrarie e agro-alimentari. Così ho iniziato a scrivere per il Giornale della Birra, occasione stimolante per far crescere la mia professionalità.