Numero 49/2020

6 Dicembre 2020

Salame di cioccolato, datteri e birra rossa

Salame di cioccolato, datteri e birra rossa

Tweet

Tag:, ,

Con il nostro salame al cioccolato abbiamo cominciato a pregustare le festività in arrivo. Facile e veloce da fare e soprattutto irresistibile, è un dolce che si prepara in tutto lo stivale, da nord a sud e anche all’estero. Noi lo abbiamo dolcificato con dei datteri e reso speciale con una birra rossa in stile belga di Gloria Mundi.

Ingredienti:

  • 200 g biscotti secchi
  • 200 g cioccolato fondente
  • 100 g burro
  • 150 g datteri oppure 100 g zucchero
  • 2 uova fresche bio
  • 30 -50 ml di birra rossa Gloria Mundi

.

.

Procedimento:

Togliete il burro dal frigo e lasciatelo a temperatura ambiente per ammorbidirlo. Denocciolate i datteri e tritateli fini con l’aiuto di un coltello. Nel frattempo sciogliete il cioccolato a bagnomaria e lasciatelo raffreddare. Rompete le uova in una ciottola capiente e montatele con delle fruste elettriche, aggiungete il burro ammorbidito tagliato a pezzetti, i datteri e la birra. Spezzate i biscotti con le mani senza badare troppo alla forma e aggiungeteli al composto: come ultimo step versate questa massa sopra il cioccolato fuso e mescolate il tutto.  Se risulta troppo molle mettetelo per 10 min in frigorifero. Riversate l’impasto su un foglio di carta da forno appena cosparso di zucchero a velo. Con le mani formate un salsicciotto arrotolandovi intorno la carta. Chiudete le estremità a caramella con dello spago. Trasferitelo in frigorifero a rassodare per almeno 5 ore, oppure nel freezer per almeno 2 ore.

Il vostro salame super goloso alla birra rosa Gloria Mundi è pronto per essere servito!

Cheers!

Tweet


Info autore

Lina Zadorojneac

Nata in Moldavia, mi sono trasferita definitivamente in Italia per amore nel 2008. Nel 2010 e 2012 sono arrivati i miei due figli, le gioie della mia vita: in questi anni ho progressivamente scoperto questo paese, di cui mi sono perdutamente infatuata. Da subito il cibo italiano mi ha conquistato con le sue svariate sfaccettature, ho scoperto e continuo a scoprire ricette e sapori prima totalmente sconosciuti. Questo mi ha portato a cambiare anche il modo di pensare: il cibo non è solo una necessità, ma un piacere da condividere con la mia famiglia e gli amici. Laureata in giurisprudenza, diritto internazionale e amministrazione pubblica, un master in scienze politiche, oggi mi sono di nuovo messa in gioco e sono al secondo e ultimo anno del corso ITS Gastronomo a Torino, corso ricco di materie interessanti e con numerosi incontri con aziende produttrici del territorio e professionisti del settore. Il corso ha come obiettivo la formazione di una nuova figura sul mercato di oggi: il tecnico superiore per il controllo, la valorizzazione e il marketing delle produzioni agrarie e agro-alimentari. Così ho iniziato a scrivere per il Giornale della Birra, occasione stimolante per far crescere la mia professionalità.