Numero 31/2022

7 Agosto 2022

Spiedini di tonno al pompelmo e blanche

Spiedini di tonno al pompelmo e blanche

Tweet

Tag:, ,

Una simpatica ricetta di mare, perfetta come secondo piatto o anche come stuzzicheria (basterà realizzare degli spiedini mignon)!

Ingredienti per 4 persone:
1 kg di tonno (filetto)
2 pompelmi (1 giallo e 1 rosa)
2 cucchiai di salsa di soia
33 cl di birra blanche
pepe bianco
sesamo bianco
30 pomodorini

 

Preparazione:
Abbattere il tonno o in alternativa congelarlo per 96 ore.
Affettare il tonno da freddissimo a cubetti precisi e della medesima dimensione.
Preparare una marinade con salsa di soia, succo di pompelmo, il pepe, la birra.
Tenere sempre il pesce in frigo, freddissimo.
Affettare i pomodorini in due.
Condirli con un giro d’olio extravergine.
Tostare i semi di sesamo a fiamma delicata.
Cominciare a formare gli spiedini, alternando un pomodorino e un cubetto di tonno.
Irrorare con la marinade, a gocce, e i semi di sesamo.
Cuocere delicatamente gli spiedini al barbecue o al wok.

Birra in accompagnamento: blanche o IPA

Tweet


Ignazio Lorusso
Info autore

Ignazio Lorusso

Nato a Bari nel Giugno del 1979, infanzia vissuta studiando le pubblicazioni di Peppino Manzi.. con il suo “Bar Story” mi faceva sognare mentre imparavo, ho lavorato con i miei nel bar di famiglia, cercando di vendere più aperitivi possibile a quell’età era divertente e gratificante.
Conseguita la qualifica alberghiera,a 17 anni ho mollato la mia città, alla quale non ero particolarmente legato,e a Rimini, estate ’97, ero il Barman di un hotel 4 stelle, consapevole che il bere miscelato era stimolante e remunerativo, ho lavorato in villaggi turistici, Hotel, American Bar , Pub, fin quando nell’estate 2008 ero alla Festa della Madonna di Palo del Colle (ba) e dei ragazzi (diventati miei grandi amici) avevano allestito un banchetto dinanzi al loro beer-shop, di qualità ce n’era tanta, e fra una Macete e una Sierra Nevada, Palo del Colle diventò il salone del gusto! Dinanzi alla statua, li a illuminarmi, capì che le birre artigianali erano il mio cammino.
Da allora di strada, la vista, l’olfatto e il gusto ne hanno fatta, grazie alle serate di degustazione, amicizie con brewer e ora sono qui Responsabile di un pub beer-shop indipendente nella mia città cercando di convertire e nel mio piccolo istruire i bevitori di liquidi dal sapore lontano alle birre. Un autodidatta eclettico ma umile.