Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana

Numero 13/2016

3 aprile 2016

Ciocco Panther: un dolcissimo concentrato di birre!

Ciocco Panther: un dolcissimo concentrato di birre!


 

Una breve pausa per quanto riguarda il mio personalissimo “giro d’Italia” della birra, dedicato a proporvi  un dolce semplice, ma a cui sono molto legato.

Il nome che ho dedicato al piatto è “Ciocco Panther”: dolce al cioccolato con birra doppio malto tedesca Roter Panther Herrnbrau, servito su crema di Mont des Cats.
Ovviamente le birre consigliate nella ricetta possono essere cambiate a vostro piacimento, l’importante è che si mantenga il genere e la tipicità : doppio malto scura per il dolce, ottima in abbinamento con il cioccolato, mentre per la crema una trappista che si lega ottimamente al cioccolato e al sentore del malto.
Ingredienti per 20 mini – porzioni di dolce:
  • Burro 225 gr
  • Farina 225 gr
  • Zucchero 350 gr
  • Pinoli 100 gr
  • Uova 4
  • Caco in polvere 100 gr
  • Lievito chimico in polvere 16 gr
  • Birra Roter Panther 150 mL circa
  • Pinoli 1 pugno

 

.

rother

.

Preparazione del dolce:
Iniziate con il setacciare le polveri: farina, lievito e cacao; in un contenitore a parte mettete il burro ammorbidito e lo zucchero e montate con una frusta fino ad ottenere un impasto cremoso. Poi, continuando con le fruste azionate, incorporate le uova una alla volta. Mi raccomando: unite le uova una ad una, solo dopo che la precedente è completamente amalgamata. Arrivati a questo punto, sempre con le fruste azionate, aggiungete le polveri setacciate, fino ad ottenere un impasto omogeneo. Unite a filo la birra fino ad ottenere cremosità sufficiente, pari ad un pan di spagna. Aggiungete i pinoli e per qualche minuto continuate ad impastare con le fruste a velocità bassa. Versate in una tortiera imburrata, infornate a 180°C per circa 20 minuti, fino a cottura completa.
Una volta raffreddato, ricavate a piacimento fette o cubetti mono-porzione.
.
mont-de-cats-beer
.
Ingredienti per la crema:
  • Latte 250 gr
  • Birra Mont des Cats 250 mL
  • Farina 45 gr
  • Uova 5
  • Zucchero 125 gr
  • Vanillina 1 bustina

 

.

IMG-20160310-WA0009

.

Preparazione della crema:
Mettete a bollire il latte, la birra e la vanillina. Nel frattempo con una frusta iniziate a sbattere le uova (intere) e piano piano incorporate lo zucchero e la farina setacciata. Sbattete per alcuni minuti per evitare la formazione di grumi. Quando il latte giunge alla temperatura di ebollizione versatelo nell’impasto cremoso e girate brevemente. A questo punto versatelo nuovamente nella pentola e sempre a fuoco lento continuate a girare. Ricordatevi di non smettere di girare. Quando vedete che la crema inizia ad addensarsi, spegnete il fuoco e continuate a girare pe qualche minuto. Piu tenete sul fuoco la crema piu diventerà  densa, ma in questo caso serve abbastanza liquida.
Non resta che il momento di procedere all’impiattamento e… all’assaggio!

Alessandro Vangelisti
Info autore

Alessandro Vangelisti

Classe 1988, sono nato e cresciuto nel cuore della Versilia (Stazzema), ma da qualche anno traferito a Marina di Pietrasanta. Da circa otto anni lavoro nella ristorazione, precisante nella sala macchine,la cucina. Da cinque anni sono il cuoco di una birreria con cucina bavarese e tirolese,” La casa sul fiume”. Negli ultimi due anni,solamente in estate, faccio il cuoco in uno stabilimento balneare sulla nostra riviera. In questi anni la mia passione per la birra è cresciuta molto e mi ha portato ad aumentare il mio bagaglio culinario, non solo abbinando un certo tipo di cucina ma ad allargarlo alla nostra cucina tradizionale, cercando di sfatare il mito che la nostra cucina italiana non è solamente legata alla tradizione vinicola. Per l’appunto qualche mese fa ho partecipato ad un provino per Hell’s Kitchen ITA dove ho presentato i canederli di pesce fondendo le mie due cucine e abbinati ad una birra Fiamminga, cosa insolita per alcuni salotti televisivi culinari,a breve sarò lieto di illustrarvi questa ricettina, passo dopo passo. Nel mio ricettario non possono mancare i dolci abbinati a molte birre, nella pasticceria il campo è molto ampio e con un po’ di fantasia si ottengono risultati eccellenti.
Con questo voglio mettermi a disposizione per allargare e approfondire la cultura della birra per quanto riguarda la gastronomia. Seguitemi!