Numero 36/2022

11 Settembre 2022

Involtini primavera al salmone e birra IPA

Involtini primavera al salmone e birra IPA

Tweet

Tag:, ,

Una rivisitazione in chiave marinara e birraria dei una delle più famose ricette orientali. Facile da preparare e anche da personalizzare a piacimento.

Ingredienti per persone:

500 gr. di salmone fresco
12 fogli di carta di riso
2 carote
3 foglie di verza
1 cipollotto
100 gr. di germogli di soia

33 cl di IPA
Sale
Olio per friggere
Preparazione: 
  • Tagliate il salmone a tocchetti, non devono essere molto spessi, irrorateli con olio evo, e aggiungete sale, pepe, erba cipollina e qualche goccia di succo d’arancia e un bicchiere di birra.
  • Sbucciate e tagliate tutte le verdure a listarelle fini.
  • In un wok mettete qualche cucchiaio di olio e fate soffriggere la cipolla. Quando si sarà dorata, aggiungete le carote. Lasciate cuocere per qualche minuto e poi aggiungete i germogli di soia e la verza, sfumate con la birra rimanente, salate il tutto.
  • Scottate il salmone nel medesimo wok, 40 secondi per lato a fiamma viva.
  • Nel frattempo riempite un recipiente di acqua tiepida e immergete per qualche secondo le sfoglie di carta di riso in modo che si ammorbidiscano.
  • Stendetele su un piano e poggiate una sfoglia sopra l’altra in modo da fare un doppio strato.
  • Tagliate il salmone a tocchetti, non devono essere molto spessi, irrorateli con olio evo, e aggiungete sale, pepe, erba cipollina e qualche goccia di succo d’arancia.
  • Quando le verdure saranno cotte, prendete un salmone e aggiungete un cucchiaio di verdure al pesce e sistemate il ripieno al centro della sfoglia di carta di riso.
  • Confezionate ora l’involtino facendo attenzione a chiuderlo bene e fare in modo che le verdure siano ben compatte dentro.
  • Metteteli qualche minuto in frigo a raffreddare e compattare, quindi friggeteli in abbondante olio di riso bollente.
  • Una volta tolti dalla padella togliete l’olio in eccesso poggiandoli su della carta assorbente e poi servite.

Tweet


Lorena Ortega
Info autore

Lorena Ortega

Mi chiamo Lorena Carolina Ortega, sono nata a Rosario, in Argentina. Nel 2013 ho deciso trasferirme in Perù, dove sono diventata Beersommlier e giudice BJCP.
Ho lavorato per 5 anni per birrificio Nuevo Mundo nella mansione di Responsabile di eventi, dove ho conquistato alcuni dei miei obiettivi: incentivare gli studenti universitari alla passione per il fenomeno della birra artigianale con tours per il birrificio; riunire la birra e la musica con l’organizzazione di un festival ad edizione bimensile chiamato Rica Chela, sostituire la vendita di birra industriale con la birra artigianale nel festival Selvamonos, un evento musicale con piú di 11°edizioni; iniziare la diffusione di birre artigianali in ristoranti gourmet e collaborare nell’organizzazione del primo franchising di bar di birra artigianale a Lima e nella formazione dei camerieri. Adesso in Italia, da febbraio 2019 vivo nella città Terracina, cercando di portare avanti la mia passione per la birra nel territorio mediterraneo.