Numero 01/2022

9 Gennaio 2022

Cestini di patate ripieni con salmone abbirrato e patate

Cestini di patate ripieni con salmone abbirrato e patate

Tweet

Tag:, ,

Deliziosi cestini perfetti per un aperitivo di mare o un sofisticato antipasto!

Ingredienti per 4 persone:
1 kg di salmone fresco (filetto)
33 cl di birra IPA
erba cipollina fresca
pepe verde
1 limone fresco
4 patate a pasta bianca
prezzemolo fresco
qualche foglia di sedano fresco
un pizzico di sale
300 ml di panna di latte fresco
4 cucchiai di mascarpone fresco

Preparazione:

Lavare le patate e asciugarle.
Cuocerle per 20 minuti a 180 gradi in forno.
Tagliare i filetti di salmone fresco a pezzetti.
Marinarli con un battuto di olio, limone, abbondante birra, e pepe verde.
Cuocere il salmone a vapore e farlo raffreddare.
Tagliare le patate a metà e svuotarle delicatamente della loro polpa.
Lavorare la panna fresca con lo yogurt, il succo di limone e due cucchiai di birra.
Aggiungere il prezzemolo e l’erba cipollina alla salsa.
Preparare una insalata di salmone e panna acida e tenerla in frigo.
Far raffreddare la polpa di patate a temperatura ambiente.
Disporre di nuovo le polpa nel “cestino” concavo delle patate.
Aggiungere il salmone alla panna acida e servire.

Birra in abbinamento: IPA

Tweet


Lorena Ortega
Info autore

Lorena Ortega

Mi chiamo Lorena Carolina Ortega, sono nata a Rosario, in Argentina. Nel 2013 ho deciso trasferirme in Perù, dove sono diventata Beersommlier e giudice BJCP.
Ho lavorato per 5 anni per birrificio Nuevo Mundo nella mansione di Responsabile di eventi, dove ho conquistato alcuni dei miei obiettivi: incentivare gli studenti universitari alla passione per il fenomeno della birra artigianale con tours per il birrificio; riunire la birra e la musica con l’organizzazione di un festival ad edizione bimensile chiamato Rica Chela, sostituire la vendita di birra industriale con la birra artigianale nel festival Selvamonos, un evento musicale con piú di 11°edizioni; iniziare la diffusione di birre artigianali in ristoranti gourmet e collaborare nell’organizzazione del primo franchising di bar di birra artigianale a Lima e nella formazione dei camerieri. Adesso in Italia, da febbraio 2019 vivo nella città Terracina, cercando di portare avanti la mia passione per la birra nel territorio mediterraneo.