Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana
25 dicembre 2014

SPECIALE NATALE: Sotto l’albero mettiamo… le Birre di Natale!

SPECIALE NATALE: Sotto l’albero mettiamo… le Birre di Natale!

Tag:, , , ,

Anche quest’anno è arrivato il periodo delle feste natalizie, e come da tradizione i pranzi, le cene, ed i cenoni saranno caratterizzati dalla presenza sulle nostre tavole delle pietanze tipiche, magari accompagnate da una delle tante birre di Natale che possiamo trovare in questi giorni nel beershop di fiducia.

 

Le birre di Natale nascono più di 200 anni fa in Belgio, brassate per soddisfare le esigenze delle famiglie di avere una birra più strutturate delle altre, da abbinare ai cibi dolci e salati del periodo natalizio.
Rientrano nella categoria delle c.d. birre stagionali, da considerarsi birre d’annata, visto che è
quasi impossibile trovare birre di Natale dello stesso birrificio uguali in anni diversi. Si tratta di birre ad alta fermentazione, il cui stile di riferimento, nella maggior parte dei casi è il Belgian Strong Dark Ale, molto speziato, con una gradazione alcolica compresa tra i 7° e i 14°. Al naso e al palato sono persistenti gli odori e i sapori di coriandolo, frutta candita, miele, chiodi di garofano , o cioccolato, che le rendono adatte ad essere degustate in abbinamento con pietanze agrodolci, formaggi aromatici, e dolci.

 

 

Al bicchiere si presentano con un colore carico, tra il rosso scuro e il nero, con una schiuma persistente. Data l’importante gradazione alcolica, possono anche essere considerate birre da degustazione.
Ogni anno vengono prodotte i primi giorni di Ottobre, per essere lasciate maturare fino al primo giorno di Avvento.
L’importanza di questo stile in Belgio è tale che ogni anno ad Essen, cittadina ai confini tra Belgio ed Olanda, viene organizzato il KerstBierFestival, caratteristico festival delle birre di Natale.

Francesco Modafferi
Info autore

Francesco Modafferi

Sono nato il 6 Dicembre del 1975 a Reggio Calabria. Coniugato con Alessia dal 2008. Studi in economia non conclusi, abilitato CONSOB per svolgere la professione di promotore finanziario.
Dal 2000 socio con i miei parenti in due società commerciali legate ad un importante marchio italiano del gioco.
Da qualche anno ho scoperto il mondo della birra artigianale, del quale, con mia moglie abbiamo una vera passione al punto da iniziare a progettare un investimento nel settore.
Ringrazio lo staff di giornale della birra per darmi l’opportunita’ di iniziare questa entusiasmante collaborazione, cercando di mettere a disposizione le mie conoscenze per chi vorrà.