Numero 42/2021

24 Ottobre 2021

Ricci di mare in vellutata di zucca e pumpkin ale

Ricci di mare in vellutata di zucca e pumpkin ale

Tweet

Tag:, ,

Una deliziosa ricetta che unisce sapori e profumi molto diversi. La birra fa da legante tra la terra ed il mare. Un piatto ricercato ed alla portata di ogni appassionato di cucina
Ingredienti per 4 persone:

10 ricci di mare freschissimi
pepe bianco
500 gr. di zucca
2 scalogni rossi
1 pezzetto di radice di zenzero
30 gr. di burro chiarificato

33cl di pumpkin ale
crescioni freschi
aneto fresco
Preparazione: 
  • Aprire delicatamente i ricci di mare munendosi di guanti e forbici.
  • Ricavare un foro tagliando circolarmente la parte superiore, ed estrarre delicatamente le uova.
  • Conservarle in un contenitore in vetro assicurandosi che non ci siano residui di spine.
  • Pelare e tagliare la zucca a tocchetti. Tritare lo scalogno.
  • Estrarre il succo dalle carote.
  • Pulire lo zenzero eliminando la buccia.
  • Saltare lo scalogno nel burro, aggiungere la zucca e cuocerla lentamente con il brodo vegetale alternando poco per volta la birra
  • Grattugiare lo zenzero all’interno del composto.
  • Passare il tutto al mixer con qualche gettito di brodo fino a realizzare una crema perfetta.
  • Aggiustare di pepe.
  • Servire i ricci di mare al centro della vellutata. Decorare con crescioni freschi e un giro d’olio evo.

Birra in abbinamento: pumpkin ale

Tweet


Maria Giulia Ruberto
Info autore

Maria Giulia Ruberto

La mia passione per la birra nasce esattamente due anni fa, quando per la prima volta mi sono cimentata nella spillatura dietro al bancone di un bar. Non so se si possa definire una vera e propria passione, ma so che quando sono lì a “creare” le mie birre, mi sento al posto giusto. Così ho deciso di chiudere in un cassetto i cinque anni investiti nel prendere la laurea in Comunicazione per seguire la mia nuova strada di barista. Da lì è stato un vortice, mi sono trasferita dalla Toscana al Trentino, ho seguito corsi formativi sulle birre e ho deciso di rispolverare la mia passione per la scrittura, chiaramente in ambito birrario. E da qui in poi: avanti a tutta birra!