Numero 26/2022

3 Luglio 2022

Riso venere allo zenzero e gamberi con salsa di mango e saison

Riso venere allo zenzero e gamberi con salsa di mango e saison

Tweet

Tag:, ,

Un delizioso primo piatto di mare, ricco di sapori e di profumi esotici ed arricchito con la classica aromaticità della birra saison!

 

Ingredienti per 4 persone:
500 gr. di code di gamberi
250 gr. di riso venere
1,5 lt di acqua
1 pezzetto di radice di zenzero
pepe bianco
10 cucchiai di di salsa di soia
1 cucchiaio di zucchero di canna
33 cl di birra saison
2 carote
2 scalogni rossi
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
1 mango fresco
1 lime
150 gr. di burro di panna centrifugata

 

Preparazione:
Preparare una bisque con le sole teste dei gamberoni, molto leggera, facendo tostare “i resti” dei crostacei in un fondo di burro, scalogno, sedano e carota e sfumare con un bicchiere di birra.
Lasciar cuocere a fiamma media, filtrare.
Cuocere il riso venere come fosse un risotto, con gettiti di brodo vegetale, sfumare con un bicchiere di birra fino a 2/3 del suo tempo.
Completare con la cottura con piccole cucchiaiate di bisque, mantecare con il burro e aggiungere il succo di zenzero ricavato schiacciando la polpa tra due cucchiaini.
Realizzare una salsina di mango frullando la polpa con il succo del lime e la birra rimanente.
Aggiungere pepe bianco finissimo.
Saltare in padella a fiamma leggera i gamberi precedentemente irrorati con la soia addolcita dallo zucchero di canna.
Poggiare le code di gambero sul riso, decorare con la “salsa” di mango.

Birra in abbinamento:
saison

Tweet


Loris Fabbri
Info autore

Loris Fabbri

Nato a Cesena nel 1985, ho sempre vissuto in Romagna, terra che amo.

Mi sono avvicinato al mondo delle birre artigianali diversi anni fa cominciando dalle birre belghe: sono abbastanza convinto che tutto sia cominciato con una Chouffe!
Nel corso degli anni ho svolto diversi corsi di degustazione e di homebrewing (a proposito,devo riprendere in mano l’attrezzatura per migliorare i risultati passati!) che mi hanno permesso di ampliare gli orizzonti, conoscere stili e culture che mai avrei pensato esistessero.
Dal 2013 al 2016 ho unito passione e lavoro,gestendo un punto vendita inerente questo mondo; l’essere all’interno del “sistema” mi ha permesso di conoscere diverse realtà italiane, di poterne apprezzare i pregi e criticare i difetti.
Sono inoltre un appassionato di viaggi, adoro visitare nuove città e scoprire culture diverse; le capitali europee sono tra le mie mete preferite e, se possibile, non manca mai una visita ad un birrificio locale.
Stili & birre preferite: Blanche – a parer mio, una delle migliori in circolazione è italiana -, Saison e Golden ale. Anni fa apprezzavo molto le birre estremamente alcoliche e strutturate; ora invece sono orientato su gusti più morbidi e fruttati, sopratutto nel periodo estivo.

Ho accettato con entusiasmo di scrivere per Biornale della Birra, ne condivido i valori e vorrei diffondere a quante più persone possibili la cultura delle birre artigianali italiane.
Mi piacerebbe,a livello locale,poter promuovere i birrifici in sinergia sia con il territorio che con la gastronomia; per questo sono sempre aperto a idee e collaborazioni!