Numero 40/2021

10 Ottobre 2021

Zuppetta di ceci e cozze sfumate alla vienna lager

Zuppetta di ceci e cozze sfumate alla vienna lager

Tweet

Tag:, ,

I legumi, rappresentanti d’eccellenza della terra, incontrano i frutti del mare in un trait d’union siglato dalla birra. In questo casi una vienna, ambrata, con amaro moderato che arricchisce e rende ancora più piacevole il piatto. Buonappetito

Ingredienti per 4 persone:
2 kg di cozze fresche
2 limoni
pepe bianco
prezzemolo fresco
peperoncino fresco
3 spicchi di aglio
1 scalogno
1 kg di ceci secchi
1,5 litri di acqua
1 kg di pomodori datterini
33 cl di birra vienna lager
sale
2 gambi di sedano
2 carote
1 cipolla bianca grande
1 baguette fresca
3 cucchiai di olio extravergine di oliva

 

Preparazione:

Pulire le cozze eliminando prima il bisso, ovvero la barbetta laterale, e poi i cirripedi, ovvero le impurità presenti sul guscio.
Farle aprire in un ampio tegame, sfumando con la birra al coperto, e conservare, filtrandola per almeno due volte, l’acque che se ne ricava.
Tenere le cozze in caldo con un pò della loro acqua.
Dalla notte precedente tenere a bagno i ceci.
Poi sciacquare i legumi e riporli in acqua fredda pulita, e aromatizzata con sedano, carota e cipolla precedentemente grigliata.
Cuocere i ceci per circa 25 minuti a fiamma media, a partire dal bollore.
Lavare i datterini e passarli al mixer.
Poggiare la purea di pomodoro su un colino coperto da un telo di lino e ricavarne l’acqua, poco per volta.
Preparare un fondo di aglio, olio, peperoncino, scalogno e gambo di prezzemolo tritato.
Aggiungere un pò degli ortaggi rimasti tagliati a mirepoix.
Far soffriggere i ceci lasciati molto al dente, stufare con il loro brodo riportato a bollore.
Aggiungere adesso l’acqua di pomodoro e l’acqua di cozze, far restringere leggermente il fondo, completando la cottura dei ceci.
Servire i legumi nel fondo appena preparato, unendo le cozze riportate a calore, con bruschette di baguette all’aglio, spicchi di limone e prezzemolo fresco.
Non possono mancare un giro d’olio buono e del pepe bianco alla fine.

Birra in abbinamento: vienna lager

Tweet


Lorena Ortega
Info autore

Lorena Ortega

Mi chiamo Lorena Carolina Ortega, sono nata a Rosario, in Argentina. Nel 2013 ho deciso trasferirme in Perù, dove sono diventata Beersommlier e giudice BJCP.
Ho lavorato per 5 anni per birrificio Nuevo Mundo nella mansione di Responsabile di eventi, dove ho conquistato alcuni dei miei obiettivi: incentivare gli studenti universitari alla passione per il fenomeno della birra artigianale con tours per il birrificio; riunire la birra e la musica con l’organizzazione di un festival ad edizione bimensile chiamato Rica Chela, sostituire la vendita di birra industriale con la birra artigianale nel festival Selvamonos, un evento musicale con piú di 11°edizioni; iniziare la diffusione di birre artigianali in ristoranti gourmet e collaborare nell’organizzazione del primo franchising di bar di birra artigianale a Lima e nella formazione dei camerieri. Adesso in Italia, da febbraio 2019 vivo nella città Terracina, cercando di portare avanti la mia passione per la birra nel territorio mediterraneo.