Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana

Numero 49/2017

10 dicembre 2017

Guanciale “affumicato” sfumato alla “birra fuori stile”

Guanciale “affumicato” sfumato alla “birra fuori stile”

Tweet

Tag:, ,

Gustosissimo piatto a base di carne.

Ingredienti per il guanciale (6 persone):

  • 1 kg di guanciale di manzo
  • 1 cipolla rossa
  • 1 kg di polpa di pomodoro
  • 5 patate media grandezza
  • olio extra vergine di oliva
  • 1 dado vegetale
  • tabasco
  • paprika
  • sale
  • pepe q.b.

 

.

.

 

Ingredienti per la birra Metamorphosis (fuori stile):

  • Malto Durst Malz Munich gr. 500
  • Malto Fawcett Peated Whisky gr. 500
  • Luppolo T90 Brewers Gold gr. 25
  • Lievito Fermentis Safale US05 gr 23
  • Estratto malto secco Extra Light gr.2.000
  • Zucchero destrosio monoidratato gr. 1.000
  • Luppolo coni Target gr 100

.

.

 

 

Preparazione:

Nella pentola a pressione soffriggere la cipolla con un cucchiaio di olio extra vergine di oliva.
Salare il soffritto. Aggiungere il guanciale e farlo rosolare, sfumando con la birra “Metamorphosis” fuosi stile.
Aggiungere le patate precedentemente pelate e tagliate a tocchetti.
Versare la salsa di pomodoro, il dado, 3 gocce di tabasco e della paprika.
Chiudere la pentola e cucinare per 45′.
Servire e degustare ancora caldo accompagnando il tutto con la birra servita a 10°C

Birra i accompagnamento: Metamorphosis

Tweet

Giovanni Messineo
Info autore

Giovanni Messineo

Giuliano di adozione di origini siciliane (nato a Palermo nel 1972), dal 2009 vivo a Gorizia.

Perito elettrotecnico mancato ho un diploma informatico e prediligo tutto ciò che riguarda la tecnologia a supporto delle attività umane (senza però sostituirle).

Lavoro nel settore della siderurgia da anni occupandomi di Operation e formazione del personale italiano ed estero.

Sono appassionato della nostra bella lingua italiana e credo fermamente in una comunicazione che sia chiara, diretta e concisa per evitare dubbi e/o incomprensioni.

Mi piace affrontare nuove sfide cercando i miei limiti. Mi dedico con passione, sempre da autodidatta alla musica (suono l’armonica a bocca e la batteria), “fai da te” in generale. Incido il legno con il pirografo dedicandomi alla mtb, corsa e sport vari.

La passione per l’homebrewing nacque per caso nel 2012.

Al mio rientro da una lunga permanenza in Cina, mia sorella e mio cognato per il mio compleanno mi regalarono il primo KIT.

Dopo un paio di anni di pratica, esperimenti, assaggi, degustazioni, mi sono appassionato passando al metodo “E+G” in quanto permette di esprimere un pò di più la mia creatività di Mastro Birraio (da cui il nome MMB).

Da allora progetto, sperimento e realizzo una vasta gamma di prodotti per i quali creo in modo autonomo anche le relative etichette che hanno un filo conduttore con la birra e la sua storia.

Non ho mai smesso perchè lo trovo un passatempo che rilassa, mi diverte, mi soddisfa e riempie la casa di ottime fragranze.

Inoltre amici e parenti apprezzano. Le loro critiche mi danno modo di migliorare sempre.

Nulla si crea, nulla si distrugge ma tutto si trasforma…(in birra)