Numero 40/2022

9 Ottobre 2022

Polpettone ricco alla doppelbock

Polpettone ricco alla doppelbock

Tweet

Tag:, ,

Il polpettone può essere servito come secondo piatto o anche come piatto unico, se accompagnato da un contorno come ad esempio le patate, che possono anche essere cotte insieme, il piatto è completo. Ecco la ricetta per una versione davvero molto ricca e gustosa, arricchito come sempre dall’aromaticità della birra.

Ingredienti:
300 gr di vitello (macinato)
300 gr di suino (macinato)
250 gr di pane (la mollica)
4 uova
60 gr di parmigiano (grattugiato)
3 cucchiai di olio d’oliva (extravergine)
1 spicchio di aglio (o un pizzico liofilizzato)
1 ciuffo di prezzemolo
q.b. di noce moscata
q.b. di sale
q.b. di pepe
200 gr di prosciutto cotto
200 gr di provola
33cl di birra doppelbock

 

Agrodolce

 

Preparazione:
Per preparare il polpettone al forno iniziate a riunire in una ciotola capiente i due tipi di carne macinata, la mollica di pane sbriciolata (o frullata con un mixer), aglio e prezzemolo tritati ed ancora le uova, il parmigiano, sale, pepe e noce moscata. Lavorate gli ingredienti con le mani per amalgamarli e compattarli ed ottenere un impasto compatto di carne da modellare.
Prendete un foglio di carta forno e versatevi sopra il composto del polpettone, quindi schiacciatelo con le mani formando una sorta di sfoglia di forma rettangolare. Distribuite sulla carne il prosciutto cotto e le fette di provola. Iniziate ad arrotolare la sfoglia di carne, staccando man mano la carta forno.
Dopo aver dato la forma al polpettone chiudetelo nella carta forno e fatelo riposare in frigorifero per una mezz’oretta. Poi riprendetelo, aprite la carta, spennellatelo con dell’olio di oliva, richiudete bene la carta tutt’intorno e sistematelo in una pirofila. Versate la birra sul fondo del contenitore. Infornate il polpettone in forno statico preriscaldato a 180° per 30 minuti, poi riprendetelo, scopritelo, spennellatelo ancora con dell’olio e cuocetelo per altri 10 minuti. Negli ultimi minuti di cottura potete azionare il grill per ottenere una crosticina croccante. Potete recuperare la riduzione di birra come salsa di condimento del polpettone una volta affettato. Servite con patate al forno o altre verdure a piacere.

Birra in accompagnamento: IPA o doppelbock a seconda dei gusti personali

Tweet


Giuseppe Mautone
Info autore

Giuseppe Mautone

Sono Giuseppe, 26 anni, e attualmente vivo a Perugia.

Il mio viaggio nella birra è cominciato per puro caso: una sera con amici vado a trascorrere la serata in un pub a Perugia dove noto, oltre alle marche di birra famose e “commerciali”, anche nomi poco noti. Chiedo che birre sono e mi rispondono che sono birre prodotte da microbirrifici locali. Incuriosito, decido di provarne una e scopro una differenza abissale rispetto alle classiche marche. Da lì comincia la mia curiosità verso questo nuovo mondo, quello delle birre “artigianali”.

Tutt’oggi sono a contatto quotidiano con le birre artigianali scrivendo articoli, riguardanti la birra e chi la produce, sul mio portale Birra e Birrerie. E’ stata la perfetta occasione non solo per coniugare le mie due più grandi passioni, la birra e il web, ma anche di entrare a diretto contatto con esperti del settore, birrai e semplici appassionati del buon bere. Tra questi vi sono anche gli autori di Enciclopedia della Birra, con cui condivido passione, opinioni e l’entusiamo di scrivere di birra!

La mia avventura nella birra è cominciata da poco e scopro ogni giorno cose nuove sulla birra, che non avrei mai immaginato. Ed è per questo che voglio far scoprire a tutti la bontà e i benefici di una buona birra artigianale.

Un saluto a tutti e buona birra!

Visita anche il mio portale web dedicato alla birra:
www.birraebirrerie.it