Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana

Numero 17/2018

29 aprile 2018

Rane fritte in pastella di birra

Rane fritte in pastella di birra

Tweet

Tag:, ,

Anche se le rane sono oggi un alimento non più comune, restano uno dei cibi più tradizionali della cucina povera di alcune zone d’Italia, in particolare delle aree del Settentrione e delle zone marginali dei grandi corsi d’acqua. Alle rane sono tutt’oggi dedicate molte sagre, che fanno riapprezzare queste antiche usanze gastronomiche. Ecco una ricetta declinata inversione birraria e facile da realizzare. Può risultare però non agevole  reperire le rane.

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 g di rane mondate
  • 33 cl di birra pils
  • farina bianca qb
  • farina di semola qb
  • due uova
  • olio per friggere

 

.

.

 

 

Preparazione:

verificate la mondatura delle rane (si usa solo la parte del bacino con gli arti posteriori), quindi infarinatele con abbondante farina 00. In una ciotola preparate una pastella con birra, semola e due uova intere, quindi ponetevi poco alla volta le rane, immergendole poi nuovamente nella farina bianca in modo da creare uno strato di pastella abbondante. Gettate le rane impanate in abbondante olio bollente e dopo alcuni minuti fatele scolare su carta assorbente.

Servite calde

Birra in accompagnamento: APA

Tweet

Massimo Prandi
Info autore

Massimo Prandi

Un Albese cresciuto tra i tini di fermentazione di vino, birra e… non solo! Sono enologo e tecnologo alimentare, più per vocazione che per professione. Amo lavorare nelle cantine e nei birrifici, sperimentare nuove possibilità, insegnare (ad oggi sono docente al corso biennale “Mastro birraio” di Torino e docente di area tecnica presso l’IIS Umberto Primo – la celeberrima Scuola Enologica di Alba) e comunicare con passione e rigore scientifico tutto ciò che riguarda il mio lavoro. Grazie ad un po’ di gavetta e qualche delusione nella divulgazione sul web, ma soprattutto alla comune passione e dedizione di tanti amici che amano la birra, ho gettato le basi per far nascere e crescere questo portale. Non posso descrivere quante soddisfazioni mi dona! Ma non solo, sono impegnato nell’avvio di un birrificio agricolo con produzione delle materie prime (cereali e luppoli) e trasformazione completamente a filiera aziendale (maltazione compresa): presto ne sentirete parlare!