Numero 35/2019

1 Settembre 2019

Vitello tonnato abbirrato

Vitello tonnato abbirrato

Tweet

Tag:, ,

Il vitello tonnato è una ricetta tipica della cucina piemontese. Ma il Piemonte è anche considerato la patria della birra artigianale italiana, quindi non poteva esserci proposta migliore che rivisitare una ricetta tradizionale in chiave brassicola.

Ingredienti per 6 persone:

  • 800 g circa di magatello di vitello
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • sedano
  • 33 cl di birra dunkel o bock
  • 1 cucchiaio di olio
  • sale.
  • PER LA SALSA:
    • 200 g di tonno sott’olio
    • 8 cucchiai di olio
    • 2 filetti d’acciuga
    • 2 cucchiai di capperi
    • 2 tuorli sodi
    • limone

 

.

.

 

Legate la carne con lo spago bianco da cucina e lessatelo nella birra salata con carota, cipolla, sedano, un cucchiaio abbondante d’aceto e uno d’olio. Cuocete a fuoco basso e coperto per circa 2 ore. Raffreddate la carne nel suo brodo.
Passate al tritatutto il tonno, i filetti d’acciuga, i capperi, i tuorli; diluite il composto con alcuni cucchiai d’olio, un po’ del brodo di cottura e il succo del limone. Slegate la carne, affettatela a fette sottili e ricopritela con la salsa.
Lasciate insaporire alcune ore prima di servire.

Tweet


Loris Fabbri
Info autore

Loris Fabbri

Nato a Cesena nel 1985, ho sempre vissuto in Romagna, terra che amo.

Mi sono avvicinato al mondo delle birre artigianali diversi anni fa cominciando dalle birre belghe: sono abbastanza convinto che tutto sia cominciato con una Chouffe!
Nel corso degli anni ho svolto diversi corsi di degustazione e di homebrewing (a proposito,devo riprendere in mano l’attrezzatura per migliorare i risultati passati!) che mi hanno permesso di ampliare gli orizzonti, conoscere stili e culture che mai avrei pensato esistessero.
Dal 2013 al 2016 ho unito passione e lavoro,gestendo un punto vendita inerente questo mondo; l’essere all’interno del “sistema” mi ha permesso di conoscere diverse realtà italiane, di poterne apprezzare i pregi e criticare i difetti.
Sono inoltre un appassionato di viaggi, adoro visitare nuove città e scoprire culture diverse; le capitali europee sono tra le mie mete preferite e, se possibile, non manca mai una visita ad un birrificio locale.
Stili & birre preferite: Blanche – a parer mio, una delle migliori in circolazione è italiana -, Saison e Golden ale. Anni fa apprezzavo molto le birre estremamente alcoliche e strutturate; ora invece sono orientato su gusti più morbidi e fruttati, sopratutto nel periodo estivo.

Ho accettato con entusiasmo di scrivere per Biornale della Birra, ne condivido i valori e vorrei diffondere a quante più persone possibili la cultura delle birre artigianali italiane.
Mi piacerebbe,a livello locale,poter promuovere i birrifici in sinergia sia con il territorio che con la gastronomia; per questo sono sempre aperto a idee e collaborazioni!